DIVE MASTER - ASD-GIANNUTRI

Vai ai contenuti
Corsi > Professional
Corso DIVE MASTER NADD
Hai una profonda e costante passione per la subacquea? Oppure, più semplicemente, immergerti è ciò che ami di più? Se è così, dovresti considerare di fare ciò che ami per tutta la vita: diventando un Divemaster NADD.  Gli istruttori e i Divemasters NADD sono il più grande e rispettato gruppo subacqueo a livello mondiale. La tua avventura nei livelli professionali inizia col programma Divemaster NADD. Lavorando a stretto contatto con lo staff di ASD GIANNUTRI, espanderai le tue conoscenze ed abilità subacquee portandole ad un ad un livello professionale. L´addestramento come Divemaster NADD sviluppa le tue capacità di leadership, qualificandoti a supervisionare subacquei in immersione e ad assistere gli istruttori coi loro studenti. La certificazione NADD Divemaster è prerequisito per partecipare ai corsi NADD Assistant Instructor e NADD Open Water Instructor
Conseguirete un brevetto internazionale NADD, che deve essere rinnovato annualmente e vi permetterà di lavorare come guida subacquea in tutto il mondo. Entro la fine del brevetto e per il suo conseguimento dovete avere un minimo di 60 immersioni registrate. Il corso è un tirocinio che tende a preparare i candidati alla realtà lavorativa di un Divemaster. Oltre alla parte teorica e agli esercizi in acqua, l’istruttore vi insegnerà l’arte della guida sub”. Sotto la sua supervisione imparerete a pianificare, impartire istruzioni e guidare i clienti durante le immersioni.
Requisiti
  • Certificato medico
  • 18 anni compiuti
  • Brevetto Rescue Diver e Deep Diver o equivalenti
  • Brevetto BLS-First AID e Oxigen Provider (in corso di validità) o Equivalenti
  • 60 Immersioni registrate sul Logbook
  • Conoscenza di base della Flora e della Fauna Marina
  • Trezzatura personale di proprietà dell'allievo
Al termine del corso
Il Divemaster al termine del corso deve essere in grado di:
  • organizzare, pianificare e guidare immersioni ricreative per subacquei in possesso
di brevetto. Tali immersioni devono rimanere nei limiti delle attività per le quali la
guida ha ricevuto il necessario addestramento. (ad esempio le immersioni di
specialità).
  • di pianificare e mettere in atto le procedure di gestione dell'emergenza adatte
    al il tipo di ambiente in cui guida l'immersione e per il tipo di attività che viene svolta.
Torna ai contenuti